IL NOSTRO ORECCHIO e IMPRONTA

Il suono, onde sonore, arriva al nostro orecchio che viene “raccolto” dal padiglione auricolare e introdotto nel condotto uditivo.
Alla fine del condotto uditivo esterno troviamo la membrana del timpano.
Il timpano è una membrana sottile che vibra quando viene colpita dalle onde sonore. Divide la zona detta orecchio esterno dall’orecchio medio. La membrana è a contatto con  una serie di tre ossicini che si trovano proprio all’interno dell’orecchio medio. Questi ossicini si chiamano martello, incudine e staffa. La membrana vibrando fa muovere gli ossicini che tra loro formano la catena ossiculare.
A questo punto la pressione sonora in un piccolo organo dell’orecchio interno detto coclea (o chiocciola) che è una struttura che ha la forma di una conchiglia o come il guscio di una chiocciola.
L’orecchio interno è pieno di liquidi che trasmettono o cambiamenti di pressione all’interno della coclea. Dentro la coclea si trovano le cellule ciliate che catturano le vibrazioni sonore e mandano impulsi nervosi al nervo acustico.
Il nervo acustico (ottavo nervo cranico) porta il messaggio sonoro fino al cervello, dove il suono viene interpretato e capito.

PARTI PRINCIPALI DELL'ORECCHIO ESTERNO

orecchioConsigli per una corretta impronta dell’orecchio.
L’impronta deve essere eseguita con i migliori materiali per evitare che con il tempo si possa verificare una riduzione delle forme impresse.
L'impronta per il calco dell'orecchio è un procedimento molto semplice che richiede pochi minuti ed è assolutamente indolore.
Questa procedura deve essere eseguita da un Audioprotesista esperto perché si deve richiedere che l’impronta arrivi almeno fino alla seconda ansa del condotto uditivo. Far eseguire almeno due impronte per orecchio e verificare la corrispondenza tra le stesse. Il calco deve comprendere tutta la conca dell'orecchio che deve apparire piatta.
L’impronta non va presa se in presenza di malattie dell’orecchio o di cerume.
Il condotto deve essere sufficientemente pulito da cerume per evitare una alterazione del calco. Foto impronta corretta.

foto di impronte corrette.


È bene eseguire una visita medica specialista presso uno otorino perché verifichi l’assenza di malattie dell’orecchio e di cerume e approvi l’uso di un dispositivo auricolare.

 

Top of Page